Ricordate l’esperienza di “Ortocircuito”, l’orto sociale urbano della città di Bari situato in uno spazio verde nei pressi della chiesa di San Marco a Japigia? Il terreno abbandonato fino ad un anno fa e adesso recuperato alla coltivazione grazie all’impegno di Gianni Signorile è stato ufficialmente “adottato” dall’ADIRT ed è diventato ADORT.
Buon lavoro a tutti quelli che vorranno darci una mano a tener viva l’iniziativa agendo contro il degrado del territorio e l’inquinamento ambientale e facilitare l’avvicinamento dei cittadini alla campagna senza uscire dalla città.

image-846