Viandanza- ADIRT Sabato 16 aprile 2016, ore 10.30

BARI BIZANTINA

Bari bizantina_corte catapano
image-3365

 

“Bisogna ammettere che l’arte è la sola porzione dell’eredità bizantina che esercita su di noi un richiamo immediato. Un’asserzione di questo genere non sarebbe stata vera cento anni fa e se è vera oggi la ragione è che il nostro gusto estetico si è allontanato dal naturalismo privilegiando in parte o in tutto l’astrazione”( Cyril Mango, La civiltà bizantina)

 

Interessante è, infine, un episodio storico relativo alla chiesa, narrato dallo storico Antonio Beatillo (Historia di Bari principal città della Puglia, 1637).

Pare che verso la fine dell’Anno Mille, in occasione dei matrimoni, fosse usanza per i parenti stretti della sposa accompagnarla all’altare con un vero e proprio corteo per le vie del centro storico. Per dare maggior lustro al giorno in questione, qualcuno – preso da sciocca vanità – iniziò a far accompagnare la propria figlia da qualche nobile locale: nel tempo questa usanza occasionale venne interpretata dalla classe nobiliare come un vero e proprio diritto irrinunciabile. Dice il Beatillo che “non piacque ciò ìr popolani, e per questo i primi di essi, vedendosi così aggravati, né havendo à chi ricorrere per giustitia, si unirono segretamente nella lor Chiesa, nominata allora la Madonna del Popolo, e stabilirono, che, nel primo sponsulitio da farsi, tenessero in detta Chiesa buon numero di gente armata, la quale, se dagli avversarij fosser lor fatta viole(n)za, uscisse arditamente di là, e ne facesse macello”.

Fu così che nel dicembre del 946 d. C., in occasione dell’ennesimo sopruso da parte di un nobile nei riguardi di una sposa, scoppiò una vera e propria sommossa popolare che portò all’uccisione di un gran numero di nobili locali. Da allora l’usanza si estinse e il nome della chiesa passò da Madonna del Popolo a Santa Maria del Buonconsiglio.

 

Partiremo alle 10.30 dalla Sala Murat in Piazza del Ferrarese per raggiungere la Chiesa di Santa Maria del Buon Consiglio, passando per la Chiesa della Vallisa, di S. Michele, Palazzo Simi, Palazzo Dottula, la Corte del Catapano.

Bari bizantina_colonnato
image-3366