24/4/09: Raduno alle ore 21.00 alla Stazione Marittima del Porto di Bari Box AGESTEA/TIRRENIA. Formalità d’imbarco e partenza alle ore 23.00 con i traghetti “AURELIA” o “FLAMINIA”:sistemazione a bordo in cabine doppie con servizi privati di 1° classe. Pernottamento in navigazione.

25/4/09: Ore 08.00, arrivo a DURAZZO e sbarco. Incontro con la guida parlante italiano ed il pullman Gran Turismo che saranno a disposizione durante tutto il tour in Albania. Visita della città di Durazzo: è la seconda città ed il più grande porto albanesi. La sua storia inizia nel 627 a.C., con l’arrivo di una piccola colonia di Corinzi e Corfioti. Il suo primo nome fu “Epidamnos”, che in seguito divenne “Dyrrachium”. Si visiteranno la Torre Veneziana, il Museo Archeologico, l’Anfiteatro romano, dove parte degli scavi sono stati effettuati da un gruppo di studenti archeologi dell’Università di Parma. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, partenza in pullman per Tirana. Sistemazione nelle camere riservate all’Hotel Mondial, di cat. 4 stelle. Cena in albergo. Pernottamento.

26/4/09: Prima colazione a buffet in albergo. Mattinata dedicata alla visita guidata di TIRANA: è la capitale e la più grande città dell’Albania; fu fondata nel 1614 e divenne capitale nel 1920. Tra le attrazioni storiche principali: la Moschea Etem Bey, la cui costruzione venne iniziata da Molla Bey nel 1789 e terminata nel 1821 dal figlio Haxhi Ethem Bey, bisnipote di Sulejman Pasha. Quindi in piazza Skandenberg, la torre dell’orologio(Kulla e Sahatit), costruita nel 1830, il simbolo di Tirana. Nel 2001 venne terminata la più grande chiesa di Tirana, la Chiesa Cattolica di San Paolo. Si potranno inoltre notare i variopinti palazzi “dipinti” dal pittore Sindaco di Tirana Edi Rama. Pranzo in ristorante . Cena e pernottamento in albergo.

27/4/09: Prima colazione a buffet in albergo. Ore 09.00, partenza in pullman Gran Turismo e guida parlante italiano alla volta di SHKODRA(Scutari): situata sul Lago omonimo, il più grande dei Balcani, è una delle più antiche città dell’Albania. Fu fondata nel IV° Sec.a.C. ed alla fine dei III° Sec.a.C. Skhodra era la capitale del Regno degli Illiri. La città non è soltanto un centro storico, ma è anche un centro culturale, educativo e di affari ed è un esempio di tolleranza tra le diverse religioni. Si visiteranno il Museo Archeologico, il Ponte Mesi ed il Castello Rosafa, posto al culmine di una collina. Pranzo in ristorante. Al termine, partenza in pullman per la visita di KRUJA: graziosa cittadina costruita sulla montagna, posta a 32 km. da Tirana, dalla quale si gode una vista meravigliosa della montagna e del mare.
Si visiteranno il vecchio Bazar, la Fortezza ed il Museo di Skandenberg, l’eroe nazionale che nel 1400 ha resistito per circa 25 anni agli attacchi dei turchi-ottomani, impedendo ai barbari di oltrepassare l’Adriatico. Al termine, rientro a Tirana. Cena e pernottamento in albergo.

28/4/09: Prima colazione a buffet in albergo. Ore 09.00, partenza in pullman GT e guida alla volta di BERAT: nata 3000 anni fa, classificata dall’UNESCO città-museo, viene denominata “città dalle mille finestre”. Si visiteranno il Castello, il Museo d’Onufri, che contiene oggetti iconografici e affreschi del più grande pittore albanese del XVI° Secolo e la città vecchia. Pranzo in ristorante. Al termine, partenza alla volta di Butrinto. Visita panoramica di VLORA: situato nella zona sud-ovest dell’Albania, è stata la prima capitale all’indomani dell’indipendenza della nazione nel 1912. Al termine, partenza per Butrinto. Sistemazione nelle camere riservate all’Hotel Porta Eda di cat. 4 stelle. Cena e pernottamento.

29/4/09: Prima colazione a buffet in albergo. Ore 09.00, partenza in pullman e guida per la visita di BUTRINTO: la “piccola Troia”, citata da Virgilio nell’Eneide, è patrimonio mondiale protetto dall’UNESCO. Abitata fin dai tempi della preistoria, è stata nei secoli una città epirota, una colonia romana ed un vescovato. I resti archeologici più antichi datano tra il X° e VIII° Secolo a.C.. L’insediamento originario probabilmente mercanteggiava con Corfù ed aveva una fortezza ed un santuario. La sua era una posizione strategica, a causa dell’accesso allo stretto di Corfù. Gli scavi archeologici iniziarono nel 1928 quando il governo fascista di Mussolini inviò una spedizione verso Butrinto.Vennero riportate alla luce la città romana e la città ellenistica, comprese la “porta dei leoni” e “le porte scee”, chiamate cosi’ in ricorso delle famose porte di Troia, nominate nell’Iliade di Omero. Ma fu con la spedizione inglese del 1993 che vennero alla luce: il Triconch Palace, l’area capitolina e forense, una torre tardoantica riusata nel periodo altomedievale come residenza, numerosi cimiteri urbani tra cui quello presso il pozzo di Junia Rufina, assieme a numerose altre strutture. Le indagini presso la pianura di Vrina, hanno dimostrato l’esistenza di una colonia romana databile ad età augustea, attraversata da un imponente acquedotto, che riforniva la città. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, escursione a GIJROKASTRA: detta la “città museo”, diede i natali ad Enver Hoxha, la guida del Paese per oltre 40 anni. Si visiterà il centro storico, con le sue bellissime case ottocentesche ed il castello con il museo delle armi. Al termine, rientro in albergo a Butrinto. Cena e pernottamento.

30/4/09: Prima colazione a buffet in albergo. Ore 09.00, partenza in pullman GT e guida parlante italiano alla volta di KORCE:sistemazione nelle camere riservate al Grand Hotel di Korce, di cat. 4 Stelle. La città di Korce è situata a 853 metri s.l.m., ai piedi del Monte Morava, che è stato un antico insediamento di coloni Illiri. Significativi monumenti quali 9 Chiese, il bazar e la moschea Mirahori, costruita nel 1418. E’ un importante centro per la fabbricazione di tappeti. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, continuazione della visita guidata di Korce. Al termine, rientro in albergo. Cena e pernottamento.

1/5/09: Prima colazione in albergo. Ore 09.00, partenza in pullman Gran Turismo alla volta del Lago di OHRID. E’ uno dei maggiori laghi della penisola balcanica ed è considerato uno dei più antichi della terra. Il lago è situato ad una altitudine di 695 m. s.l.m., ha una superficie di 349 kmq. (il lago di Garda è di 370 kmq.) e la massima profondità raggiunge i 289 mt. La parte principale del lago fa parte della Repubblica di Macedonia ed una parte minore appartiene all’Albania, il cui centro più importante è POGRADEC: visita guidata e pranzo in ristorante sul lago a base di pesce. Nel pomeriggio, partenza in pullman alla volta di Durazzo. Presentazione al porto alle ore 21.00. Partenza alle ore 23.00 con la M/n.”AURELIA” o “FLAMINIA” della Tirrenia di Navigazione. Sistemazione in cabine interne con servizi di 1° classe. Pernottamento in navigazione.
2/5/09: Arrivo a Bari alle ore 08.00.