image-932
martedì 1 marzo ore 18.00 in sede
Incontro con Anna D’Elia su Pino Pascali: l’arte ci salverà?

Nell’arte, l’opposizione di astrattismo e figurazione viene scavalcata dalla Pop Art, da cui Pascali media un’attenzione alla sfera dei valori urbani, alla tematica della seconda natura (l’artificiale), un interesse per le contaminazioni linguistiche della cultura di massa. Il gioco, l’ironia e il paradosso sono le sue tecniche preferite.
Nel mito mediterraneo Pino Pascali ritrova l’immagine unitaria dell’individuo che la società industriale ha scisso tra tecnica e fantasia, maschile e femminile, cultura e natura.

domenica 13 marzo
Escursione ad Oppido Lucano.

image-933

La Cineteca Lucana, una delle più vaste raccolte al mondo di materiale cinematografico (oltre 10.000 film lungometraggi in 35 mm del periodo che va dal muto ad oggi, 800 copie di film in 16 mm, oltre 10.000 cortometraggi, centinaia di film di attualità, 150.000 manifesti e locandine cinematografiche, una grandissima quantità di materiale fotografico, cartaceo e filmico)

ore 7.50 partenza da Largo Sorrentino
ore 8.00 partenza da Largo 2 Giugno

ore 10.00 La “Grotta di Sant’Antuono” (XIII/XIV sec d.C.), che sorge all’interno di un’area di altre 19 grotte scavate nel tufo presenta un interessante e ben conservato ciclo di affreschi che si riferiscono alla vita di Gesù.

ore 11.30 La Cineteca Lucana, una delle più vaste raccolte al mondo di materiale cinematografico (oltre 10.000 film lungometraggi in 35 mm del periodo che va dal muto ad oggi, 800 copie di film in 16 mm, oltre 10.000 cortometraggi, centinaia di film di attualità, 150.000 manifesti e locandine cinematografiche, una grandissima quantità di materiale fotografico, cartaceo e filmico.

ore 13.30 Pranzo presso il ristorante “ L’antica fonte “

ore 15.30 Il Santuario di Maria SS.ma del Belvedere e la statua lignea policroma della Vergine (XIV secolo)

ore 17.00 Il convento di Santa Maria di Gesù, detto di Sant’Antonio, fondato nel 1482 per iniziativa di Francesco e Caterina Zurlo, signori di Oppido Lucano, conseva i dipinti murali (l’opera è del 1611) di Girolamo Todisco, raffiguranti la storia di san Francesco e dei santi francescani e un polittico e un trittico di Antonio Stabile di Potenza (1560-70)

image-934

ore 18.30 Incontro con alcuni rappresentanti dell’ Osservatorio migranti Basilicata, un gruppo di lavoro aperto, che si occupa del disagio abitativo dei lavoratori migranti stagionali al confine puglia/basilicata

ore 19,30 rientro a Bari: largo 2 giugno – largo Sorrentino

martedì 15 marzo ore 18.30.presso la Casa Giannini – Via Sparano 172
L’Italia Unita ha 150 anni. Mazzini e “La Filosofia della Musica” conversazione con Giuseppe di Florio.
«La musica è il profumo dell’universo… L’immagine del bello e dell’eterna armonia vi appare…» .
Le riflessioni di Mazzini sulla funzione della musica nella e per la società, si collocano all’interno del progetto-programma mazziniano di riforma e ridefinizione generale della cultura e del fare cultura nella Penisola ( e in Europa). Strumento di maturazione non solo artistica ma soprattutto politica del “popolo”, la musica perde, nella concezione del Genovese, i tratti di un’arte tutta tesa al consumo edonistico, privato e spontaneo, e alla auto-celebrazione. La musica “patriottica” diviene il cardine della sua concezione: il teatro musicale (nuovo) deve fungere da stimolo in vista del raggiungimento di specifici obiettivi politici .

martedì 22 marzo ore 17,30 in sede
Incontro con Francesco Mastrogiacomo responsabile Asse IV – PSR (Piani di Sviluppo Rurale) della Regione Puglia 2007/13 e il dott. Pasquale Lorusso, direttore del GAL (Gruppo di Azione Locale) “Terre di Murgia” ad Altamura.

image-935
I GAL sono lo strumento territoriale per la diversificazione dell’attività aziendale agricola in attuazione della Politica Agricola Comunitaria. L’Approccio Leader, che è il programma comunitario di riferimento, ha consentito negli ultimi due decenni, di guardare alle aree rurali quale nuova risorsa culturale, ambientale utile per una vita sana sia riguardo il profilo alimentare che salutistico, divenendo un innovato motore di sviluppo. I 25 GAL riconosciuti in questa programmazione 2007/ 2013, sparsi su tutto il territorio regionale promuoveranno e istruiranno progetti in diversi ambiti: l’agriturismo, le masserie sociali e didattiche, la produzione di energie rinnovabili, la tutela del patrimonio rurale, i percorsi naturalistici ed il recupero di antichi mestieri.

Il GAL “Terre di Murgia” ha sviluppato il progetto Tesori di Murgia per la riscoperta e valorizzazione dei paesaggi, della cultura, dell’arte e dei sapori del territorio.

Martedì 29 marzo, alle ore 17,30, in sede vedremo il film “Il giardino segreto” (1993) di Agnieszka Holland. Il giardino è protagonista assoluto di questo magico film e luogo nel quale l’amore e la bellezza guariscono. Tutti i personaggi nella storia, sono “giardini chiusi”, ma la piccola Mary con i suoi amici riuscirà ad aprire anche questi giardini forzandone le serrature.

Il 12 aprile in sede, incontro con Sandro Catucci: “Giardini dell’anima” alla ricerca del …. giardino perduto, reale o immaginato.