domenica 13 marzo
Escursione ad Oppido Lucano

ore 7.50 partenza da Largo Sorrentino
ore 8.00 partenza da Largo 2 Giugno

ore 10.00 La “Grotta di Sant’Antuono” (XIII/XIV sec d.C.), che sorge all’interno di un’area di altre 19 grotte scavate nel tufo presenta un interessante e ben conservato ciclo di affreschi che si riferiscono alla vita di Gesù.

image-941

ore 11.30 La Cineteca Lucana, una delle più vaste raccolte al mondo di materiale cinematografico (oltre 10.000 film lungometraggi in 35 mm del periodo che va dal muto ad oggi, 800 copie di film in 16 mm, oltre 10.000 cortometraggi, centinaia di film di attualità, 150.000 manifesti e locandine cinematografiche, una grandissima quantità di materiale fotografico, cartaceo e filmico.

ore 13.30 Pranzo presso il ristorante “ L’antica fonte “

ore 15.30 Il Santuario di Maria SS.ma del Belvedere e la statua lignea policroma della Vergine (XIV secolo)

ore 17.00 Il convento di Santa Maria di Gesù, detto di Sant’Antonio, fondato nel 1482 per iniziativa di Francesco e Caterina Zurlo, signori di Oppido Lucano, conseva i dipinti murali (l’opera è del 1611) di Girolamo Todisco, raffiguranti la storia di san Francesco e dei santi francescani e un polittico e un trittico di Antonio Stabile di Potenza (1560-70)

image-942

Convento di S. Antonio: G. Todisco 1558 - Nabucodonosor

ore 18.30 Incontro con alcuni rappresentanti dell’ Osservatorio migranti Basilicata, un gruppo di lavoro aperto, che si occupa del disagio abitativo dei lavoratori migranti stagionali al confine puglia/basilicata

ore 19,30 rientro a Bari: largo 2 giugno – largo Sorrentino